Amore Tsunami di Gabriele Policardo

Le Poesie di ADA

Si può temere a lungo ed evitare per tanti anni quell’amore tsunami che entra nelle viscere dell’anima che allaga tutte le stanze e le cantine della mente, che ossessiona e perseguita, che dà l’aria e la toglie, che è sotto la pelle e dentro le ossa. Prima o poi capita d’incontrarlo ed è un evento fatale e ineluttabile. Viene a ricordarci che siamo frammenti di un unico grande assoluto e questo assoluto è nel profondo del nostro cuore, laddove abbiamo paura di scendere perché temiamo vi si nascondano le nostre ombre e ha invece sede la nostra divinità, fatta di amore incontrollabile, illimitato, avvolgente, indistruttibile. Questo amore smuove anche le ombre, ma le divora come il giorno con le tenebre della notte. Da esso veniamo prima di nascere e a esso torniamo dopo la morte. È infatti nel chakra del cuore (अनाहत — Anāhata) che si uniscono i due flussi…

View original post 36 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...